Tour finale al Fuorisalone, ora virtuale più che mai

Ultimi rintocchi allo scadere dell’orologio temporale…e prima che la carrozza del Fuorisalone svanisca per sempre.

Vi lascio a curiosare nella mia solita photo gallery mentre troverete un breve articolo qui o cliccando sulla prima immagine, nella mia solita rubrica EyeMilano.

 

Buon viaggio!

 

 

All pictures © Verde Alfieri – 2018

 

 

 

 

 

 

 

La installazione di Swarovski, quest’anno in una stupenda anche se troppo calda serra dentro a un bellissimo palazzo storico in corso Venezia 18, location come sempre suggestiva. Alcuni oggetti molto interessanti, come la lampada e i vasi di Patricia Urquiola. Vi piacciono?

 

La mini esposizione dedicata al genio di Alessandro Mendini, in Triennale

 

 

Seiko ha superato se stessa, bellissimo il video dedicato allo trascorrere del tempo ad altissima definizione, sembrava di viverlo al suo interno, come anche queste ampolle “del tempo” come le ho battezzate io,in vetro pieno in cui nuotano gli ingranaggi dell’orologio del tempo.

 

 

I coreani hanno un nuovo futuro di unione che li aspetta, costanza e cambiamento.

Oggetti cinesi, poco Fuorisalone, ma sempre belli

Un viaggio temporale anche per Mini…. come Audi e Lexus, quest’anno le automobili più presenti che mail alla kermesse sul design. Vorrà dire che vedremo esposti mobili al prossimo Salone dell’Auto?

 

Lampade del passato, oggetti del futuro.

 

Di tutto un po’. In conclusione, poco charme quest’anno alla Triennale, l’unico evento di valore quello di Seiko, come sempre avanti.

Annunci

Parlano dei miei gioielli, vuoi vincere una gift card per acquistarli?

Condivido con voi questo articolo apparso sul blog di Ann MArtin, All Things Paper, una blogger americana che mi segue da diverso tempo.

“I’m Ann Martin, a quilling enthusiast who has been exploring the worlds of creative paper art and paper craft here at All Things Paper since 2009“. Si presenta così Ann nel suo blog. L’entusiasmo in questa sua passione l’ha portata a divulgarla scrivendo anche dei libri. Aveva già pubblicato un articolo sui miei gioielli alcuni anni fa, e con mia grande sorpresa mi ha ricontattato dopo aver visto la mia nuova collezione.

Ecco il suo bellissimo articolo, che trovate qui o cliccando sull’immagine, collegato a un favoloso concorso, un GIVEAWAY a cui potrà partecipare chiunque sia attraverso il suo blog, che tramite l’account Instagram, nel caso ne possedeste uno. Avrete la possibilità di vincere una gift card del valore di 75$ da spendere nel mio store.

Buona lettura e buona fortuna!!

 

 

Non perdere l’occasione di partecipare

al favoloso GIVEAWAY

con in palio una gift card del valore di 75$

da spendere nel mio store

 

Il concorso è valido a livello nazionale e internazionale, tutte le info nel link (cliccando sulla prima immagine)

il valore della gift card di 75$ verrà convertito automaticamente in Euro o in altre valute durante la fase di acquisto nello store.

 

Buona fortuna!

Scusate, sono in ritardo

Scusate, sono in ritardo per il mio tour numero 3 al Fuorisalone, promesso ieri sera, ma non perdo tempo ed eccomi per raccontarvi questa volta di una sola installazione che mi ha molto stupito: Louis Vuitton, “Objets Nomades”.

Qui la consueta lettura nella mia rubrica EyeMilano o cliccando sulla prima immagine.

 

 

 

 

 

Fuorisalone, continua il tour – parte 2

Ecco la seconda parte del mio tour al Fuorisalone, riassunto in questa fotogallery mentre potete legere l’articolo qui

Oggi pubblico in anticipo per poter scrivere ancora nel tardo pomeriggio, raccontandovi di una bella installazione che ho visto e che mi ha davvero colpito.

A più tardi.

 

Casetta laccata di Rampello

 

le mini casette di luce ideate da Eni

Interni Magazine – Università Statale di Milano

 

Dedicato a Nanda Vigo

Apparatus light design and objects.

Lampade e candelabri by Giopato&Coombes.

5Vie

In giro a Milano per il Fuorisalone 2018

Parlando di Milano e di belle iniziative, ecco in esclusiva per i lettori di questo blog e per quelli della mia rubrica EyeMilano sul blog della nostra Anna, il mio tour al Fuorisalone 2018.

Una esplorazione mirata e unica, lontana dai soliti giri.

Cliccate qui o sulla prima immagine per leggere l’articolo, e continuate a seguirmi in questi giorni per non perdervi nulla.

Buon Tour!

 

© ph. Verde Alfieri

 

 

 

Se finalmente riusciamo a smettere di buttare plastica in mare

Le avrete lette e viste anche voi, le inquietanti notizie su quanta plastica ci sia in mare. Si sta raccogliendo fino a formare un’isola di grandi dimensioni… per non parlare di quella che si mangiano i pesci (e noi che veniamo dopo, in quella catena alimentare).

Schermata 2018-04-18 alle 14.18.25

Io nel mio piccolo sto attenta a usare meno plastica possibile: non compro l’acqua minerale, in ufficio riutilizzo le bottigliette, riuso i sacchetti; per lo scrub compro dei prodotti naturali.

Ma so che non basta. Sia perché perchè abbiamo prodotto tanta plastica negli anni passati, sia perché ci sono tante altre forme di plastica che non so come verrà smaltita: le scarpe, gli oggetti per la casa, le parti degli oggetti tecnologici che usiamo, parti delle automobili con cui viaggiamo.

 

Schermata 2018-04-18 alle 12.31.15

Per fortuna le dimensioni del problema sono tali che le aziende stanno cominciando ad affrontarlo. Sollecitate anche da organizzazioni come Parley, che si propone di salvare i nostri oceani e la loro magnifica bellezza.

07_MastheadA_BG_Desktop_tcm66-193412

E visto che io sono qui per parlare del giusto chic e voi siete qui per leggere di moda e dintorni, parliamo di quello che sta facendo la Adidas. Non sono sponsorizzata da loro. Magari! Anzi se volessero mandarmi un paio di scarpe le accetto volentieri, porto il numero 37, grazie mille…

Foto-Design-milk-Flickr-350x350

Del resto avrete capito che le sneakers sono una delle mie magnifiche ossessioni, e l’idea di avere delle scarpe che sono belle e comode e contribuiscono a inquinare meno i mari mi sembra davvero il massimo che si possa volere! Il progetto Parley di Adidas promette proprio questo. Lo vogliamo sostenere? #ADIDASPARLEY

Anna da Re, blogger di ChicAfterFifty e opinionista per DonnaModerna.com