Viva i pantaloni cropped che stanno bene a tutte

Non è evidente eppure è dimostrato: i pantaloni cropped stanno bene a tutte, alte e basse, grasse e magre. Ci sono pochi capi di abbigliamento che riescono in questo gioco, quindi approfittiamone!

All’inizio questo modello di pantaloni veniva chiamato “culotte”, che a me suonava sbagliato perché le “culottes” in francese sono le mutande (da cui i sanculotti, rivoluzionari ahimè senza mutande). Però ha prevalso il nome americano, cropped pants, che vuol dire semplicemente pantaloni tagliati.

Non so dire bene perchè stiano bene a tutte, ma credo che il segreto sia nell’essere un po’ gonna e un po’ pantaloni. Ho notato che ora li mettono signore e ragazze indistintamente, e comunque li si combinino, con le scarpe da ginnastica o gli stivaletti con un po’ di tacco, con i mocassini o con le stringate, hanno sempre un bel piglio, un’aria dinamica, contemporanea.

Schermata 2018-11-28 alle 12.43.28

E via via che si diffondono aumenta anche la varietà di proposte: quest’anno per esempio, ce ne sono tantissimi scozzesi, sia di colori sobri che molto accesi. Con un bel pullover, lungo o corto a seconda di come vi sta meglio, siete vestite, calde, comode e chic!

Cosa chiedere di più?

Anna da Re, blogger di ChicAfterFifty e opinionista per DonnaModerna.com

Annunci

L’arma fashion dell’inverno: gli stomping boots per calpestare il freddo e non solo

Si capisce perché la moda prenda le parole dalle altre lingue e non le traduca.

Quest’inverno per esempio la moda ha una nuova arma: gli stomping boots. Che non sono lontani dai combat boots, noi li chiamiamo anfibi ma davvero la parola non rende l’idea.

Perchè come sempre la moda racconta e dichiara cose che sono nell’aria e che tutti pensiamo. Gli stomping boots raccontano di una donna che calpesta l’inverno e il freddo e potrebbe tranquillamente fare lo stesso con chi le impedisce di fare quello che vuole. Dichiarano che le donne e le signore non hanno intenzione di continuare a stacchettare dietro agli uomini, ma se ne vanno per la loro strada, e se chi le ama le segue va bene ma alla debita distanza.

Io adoro gli stomping boots. Ho i dr Marten’s da tempo immemore e se avessi delle gambe più adatte li porterei anche di più. Li trovo per esempio bellissimi con le pencil skirt o con le gonne strette in generale, ma appunto a me non stanno bene. E quindi li porto con le gonne lunghe o longuette, a cui danno esattamente quel tocco stiloso di cui hanno bisogno.

Quest’inverno gli stomping boots si sono ispirati agli scarponcini da montagna, e oltre a delle belle suole carrarmato sfoggiano dettagli colorati e sì, anche di pelo… che cosa ne scriverà la nostra amica di Theciabattepelose?

In ogni caso mi sembra che ci siano tanti fantastici segnali che le ragazze e le signore stanno marciando a grandi passi verso un’affermazione di sè e dei propri diritti che non si era mai vista, che mi fa felice e che penso faccia del gran bene a tutti.

Vogliamo stompare verso il 2019? Dai, venite con me!

Anna da Re, blogger di ChicAfterFifty e opinionista per DonnaModerna.com

 

 

 

 

Ma se il push-up passa di moda dispiace a qualcuno? E secondo me è un bel segnale!

Confesso che stamattina non sapevo bene di cosa scrivere e sono andata a fare un giro su The Guardian per farmi venire un’ispirazione. Non ho dovuto cercare molto: il primo articolo che mi è balzato agli occhi era sulla crisi della catena Victoria’s Secret, che vende solo reggiseni push-up e che, adesso che questi modelli stanno passando di moda, si trova in grande difficoltà.

Mi dispiace per loro, ma sono anche contenta della notizia.

A me i push-up non sono mai piaciuti. Mi hanno sempre dato un’impressione innaturale, non li ho mai trovati parte del mio stile. Ci sono generazioni di ragazze per cui non è mai esistito un altro modello di reggiseno, ma penso che anche loro potranno apprezzare qualcosa di diverso.

Questo declino del push-up non è comunque privo di significato: ho trovato e vi ho segnalato da più di un anno tanti segnali di un modo di essere femminili, eleganti e chic diverso, più naturale, più semplice, più coperto, più comodo.

Il push-up era secondo me il tipico reggiseno che ci si mette pensando agli uomini. Anche se ce n’erano e ce ne sono modelli carini, in tessuti e colori diversi e anche molto belli, la sua forma dice guardami e il suo scopo è dichiaratamente quello di mettere in evidenza una caratteristica femminile apprezzata dagli uomini.

Altri tipi di reggiseno, o addirittua l’assenza di reggiseno, sono stati la bandiera della rivoluzione femminista degli anni settanta, quando le donne avevano deciso di farsi riconoscere per la loro anima, la loro testa, il loro valore umano e non la bellezza e la seduzione. È del tutto sensato che dopo il #metoo e tutto quello che è successo negli ultimi mesi, il simbolo della femminilità per eccellenza cambi e si reinventi.

E voi che ne pensate? Raccontatecelo nei commenti!

Anna da Re, blogger di ChicAfterFifty e opinionista per DonnaModerna.com

 

Hermès, cavalli alla riscossa

Modaiole e modaioli, appassionati e non, brand addicted e non… ma soprattutto Hermès addicted e non, guardate qui che bella questa icona (chiamiamola così), che ci propone uno dei brand più amati ma soprattutto più lussuosi fra tutti.

Click qui per accedere all’ultimo articolo del blog The Ciabatte Pelose e scoprire questo misterioso oggetto….

 

Buona lettura!

 

 

Orecchini moderni, un regalo stupendo e splendente

Li avete già conosciuti? Qualcuna di voi ha già avuto modo di indossarne in versioni e colori doversi, perfetti per la calda e luminosa estate, lo sono anche per questo autunno e il prossimo inverno.

Sto parlando di questa meravigliosa collezione di orecchini in Zama color oro con piccolo pendente sferico di carta colorata.

Um tocco di luce che completerà splendidamente il vostro outfit.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Sono stupendi in bianco, ma lo sono ancora di più nei tantissimi altri colori disponibili.

L’elemento in metallo Zama, una lega che non ossiderà mai ed è anallergica, è disponibile in diverse forme: a goccia, a cuore o quadrata.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Stupendi in rosso, ma anche in nero …. in giallo… e questi sono solo alcuni esempi dei colori disponibili.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Click sulle immagini per un regalo per voi o per una amica, accesso diretto allo shop online.